Parole nel movimento. Psicolinguistica del sordo


L'intento di questo nuovo saggio è quello di approfondire le problematiche sulla scolarizzazione dei sordi e degli audiolesi nelle classi delle scuole pubbliche. Il libro conduce il lettore in un percorso fatto di conoscenze socio e psico-pedagogiche, linguistiche, antropologiche e neurolinguistiche, che risultano utili ed efficaci all'obiettivo di elaborare un'originale teoria finalizzata a facilitare l'approccio alla scuola dei bambini con handicap uditivi.

L'impegno di "entrare nella mente" dei simili produce un bellissimo libro, in cui l'autore utilizza anche le sue doti di poeta e narratore per spiegare efficacemente la psiche e la mente del bambino non-udente comparate ai processi psicocognitivi dei coetanei "normali". Leggerlo è un dovere per coloro che trattano le problematiche del Silenzio.

Parole nel movimento. Psicolinguistica del sordo, Armando Editore, Roma, 2007.

Vedi su www.armando.it